Vendite online di ricambi auto nuovi ed usati alle stelle, gli ecommerce fanno giri di affari di milioni di euro.

(Voto medio: 5)

Vendere online ormai non è più una cosa innovativa, ma individuare una strategia digitale giusta per gli operatori del settore ricambi auto è sicuramente una attività che può fare la differenza tra un ricambista che pubblica e un ricambista che vende e cresce. Vendere online i ricambi usati ai tuoi clienti, fidelizzandoli e crescendo più dei competitor è possibile.

Negli ultimi anni abbiamo assistito a tante trasformazioni digitali su aree di business di settori che grazie al web e all'ecommerce hanno subito delle forti crescite. Una di quelle che ha avuto un vero e proprio boom negli ultimi anni, è la vendita di ricambi auto con ecommerce attraverso i canali web, siano essi nuovi o usati.

Il mercato dei ricambi auto in numeri

Parliamo di un fatturato mondiale di 218 miliardi annui, di cui 13 miliardi di fatturato solo in Italia. Questi numeri sono generati dalle vendite sia online che offline. Le sole vendite online oggi sono effettuate annualmente da oltre 15 milioni di utenti che acquistrano ricambi auto online, insomma una fetta importantissima ma soprattutto in forte crescita che si prevede aumenti ancora di più nei prossimi anni. Si prevede in America una crescita del 12% entro il 2023, significa per l'italia, che è più indietro, almeno altri 2 milioni di utenti che si aggiungono ai 15 milioni che già li acquistano online. Personalmente crediamo che questo numero sia destinato a raddoppiare entro i prossimi 2-3 anni, considerata la velocità con cui il 4G e il prossimo 5G avvicinano gli utenti alla rete e considerando anche il gap sulle piattaforme di ecommerce attuali in Italia. Insomma questo è il momento di approfittare per chi vende ricambi auto creando una propria piattaforma di vendita online.

Nuove strategie per battere la concorrenza

Secondo una ricerca americana di "Frost & Sullivan", specializzata in analisi e indagini di mercato, i rivenditori online di ricambi auto e moto, stanno identificando delle nuove strategie di business dopo le prime presenze online. In fase iniziale infatti i marketplace come Amazon ed eBay hanno fatto da traino per il settore degli autodemolitori e dei rivenditori di aftermarket settore automotive. In maniera veloce e semplice hanno permesso di avere una presenza online, ma a quale prezzo ? Ovviamente quello delle commissioni che su vendite elevate diventano ovviamente elevate.

Da qualche anno invece si stanno delineando strategie digitali diversificate volte a non dipendere esclusivamente dai canali dei marketplace, infatti sia eBay che Amazon registrano lievi flessioni nelle vendite di questi prodotti. Il motivo ? Alcuni ricambisti e rivenditori di ricambi auto stanno cominciando a crearsi delle proprie identità online, sganciandosi parzialmente dai marketplace e sfruttando anche altri canali di web marketing (social, google, campagne sem e strategie web di crescita). Questo sposta una fetta di incassi e vendite fuori dai marketplace, che restano però la strada preferita ed esclusiva dei piccoli ricambisti (fino a 50/100 ricambi caricati online al mese). Questa strategia porta sicuramente ad una competizione forte ma crea delle realtà di settore forti e che crescono rapidamente online, scalzando a volte imprese storiche che non si aggiornano per tempo, ovviamente quando le strategie sono giuste e corrette. Quindi se il tuo business è più importante di 100 nuovi ricambi al mese caricati o al massimo di un migliaio di referenze online, allora devi considerare una strategia diversificata e non puoi lavorare solo con i marketplace, il rischio è di vederti sorpassato online.

Sempre secondo gli analisti di "Frost & Sullivan", i rivenditori per battere la concorrenza dovrebbero differenziarsi offrendo programmi di fedeltà ai clienti, recensioni su acquisti, punti sconto e azioni di remarketing, affiliazioni per utenti business (meccanici o appassionati). Solo in questo modo ci si può differenziare dalla concorrenza e crescere autonomamente.

Un caso di studio reale per la vendita online di ricambi auto usati

Noi stessi abbiamo realizzato per un importante cliente nel settore vendita online di ricambi auto, una piattaforma completa che permette di gestire diverse informazioni e consente di avere una piattaforma proprietaria per gli autodemolitori e per i ricambisti di parti automobilistiche e moto. Le strategie permettono di usare i marketplace come aiuto, ma la strategia non è puntare esclusivamente su questi canali. Creare un pubblico proprio, una propria identità e un proprio mercato ritagliando i clienti significa risparmiare migliaia di euro in commissioni, significa non dipendere dai marketplace e non smettere di ricevere ordini quando il marketplace subisce un arresto, una flessione o semplicemente per un problema di qualsiasi altra natura. Inoltre significa non essere uno dei tanti pubblicando un ricambio tra migliaia presenti sui marketplace, ma fare in modo che il cliente non cerchi solo un ricambio, ma cerchi un ricambio sul tuo sito prima di andare altrove.
Significa vendere un ricambio auto al prezzo pieno senza il costo di commissione che può essere incamerato o scontato con aumento del numero di vendite.

Ovviamente la piattaforma di ecommerce per la vendita di ricambi auto online deve essere professionale, avere un grande velocità di fruizione e una ottima indicizzazione seo per i motori di ricerca, soprattutto deve essere costruita sul modello di business del cliente, adattandosi al suo modo di lavorare.

Una piattaforma di ecommerce per vendere ricambi auto online

Possiamo mostrare un caso di studio realizzato per un nostro cliente, specializzato e molto forte nel suo settore, presente sul nostro sito. Si tratta di una piattaforma gestionale b2b/b2c per la vendita online di ricambi auto visionabile qui:
https://www.lucasweb.it/caso-di-studio/piattaforma-b2b-b2c/14/piattaforma-ecommerce-per-ricambi-auto-usati 

 

La piattaforma in questione permette di gestire tutto il flusso di lavoro, è integrata con il sito web e permette di avere i ricambi online in tempo reale. E' sincronizzabile con i gestionali di magazzino attraverso procedure schedulate ad esempio per le giacenze e i prezzi.
In questo momento è importante la velocità e la tempestività con cui si realizza e si pubblica una piattaforma di vendita online di ricambi auto proprietaria, per evitare di essere uno dei tanti che pubblica ricambi in giro senza una propria identità e un proprio brand.

Se anche tu hai un business nel settore ricambi per auto o moto sia nuovi che usati, puoi contattarci con fiducia e richiedere un preventivo per il tuo sito di ecommerce. Grazie al know-how nel settore specifico e nelle tecnologie e strategie web, possiamo sicuramente trovare una soluzione alla tua esigenza di vendere online ricambi auto e aiutarti ad avere una presenza con una tua piattaforma di ecommerce nel settore prima dei tuoi competitor.

Preventivo ecommerce

Buone vendite online!
Lucasweb


Autore: Luca Di Matteo
Email: info@lucasweb.it
Linkedin: https://www.linkedin.com/in/lucadimatteo/
Facebook: https://www.facebook.com/lucadimatteo
Twitter: https://twitter.com/lucadimatteo

Condividi Post:

Ti è piaciuto questo articolo? Dagli un voto!

Inserisci un commento:

Inserisci questo codice di controllo: 2179