La fatturazione elettronica sarà obbligatoria a partire dal 1° Gennaio 2019 è definitiva, non ci saranno proroghe

  • Luca Di Matteo
  • 23/11/2018
  • News

Dettagli operativi e consigli sui software da utilizzare per risparmiare tempo e denaro e integrare con API i gestionali crm nostri

E' ufficiale, la fatturazione elettronica partirà dal 1° Gennaio 2019 e senza deroghe o propoghe.
Ad affermarlo è il Governo in una nota del Ministero dell'Economia.

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate ci sono tutti i dettagli e le guide operative:
Guida Fatturazione Elettronica 

Lo scopo di questo provvedimento

Certo questo provvedimento, unico in Europa, che "dovrebbe" servire a contrastare l'evasione fiscale, avrà un impatto importante sulla operatività delle imprese, specialmente sulle piccole e piccolissime imprese e attività. Tuttavia questa operazione che sembra abbastanza complessa se fatta sui canali ufficiali e sulle piattaforme gratuite fornite dal Governo, è agevolata e semplificata dall'utilizzo di software e tool a pagamento. Sia chiaro si tratta di costi di poche decine di euro all'anno che potrebbero agevolare molto il lavoro delle imprese e quindi da prendere in considerazione.

Chi scegliere per il servizio di fattura elettronica

Noi consigliamo di scegliere e affidarsi a fornitori grandi, certificati e solidi, anche se è possibile cambiarlo in ogni momento dal pannello dell'Agenzia delle Entrate (https://ivaservizi.agenziaentrate.gov.it/portale/).
Si tratta di un servizio importante e delicato e risparmiare pochi euro per utilizzare qualche servizio scadente o "poco solido" anche in termini di azienda erogatrice, può avere una ripercussione seria.
La cosa importante è quella di scegliere un  prodotto web, quindi sconsigliamo qualcosa che si installi sui pc e che abbia anche disponibilità di API/webservices per dialogare e interfacciarsi con i software gestionali crm/erp web. 

Non abbiamo creato un prodotto adhoc perchè non lo riteniamo in linea con la nostra attività specifica, inoltre sul mercato ci sono già tantissime soluzioni che a pochi euro forniscono il servizio, però il nostro valore aggiunto può essere proprio la possibilità di interfacciare l'invio della fattura elettronica direttamente dai crm nostri per risparmiare tempo e automatizzare il processo di emissione, evitando anche di passare attraverso il pannello web fornito dal servizio e risparmiando quindi tempo.

Consigli in fase di attivazione del servizio

In fase di attivazione bisogna scegliere poi (probabilmente con tutti i fornitori dei servizi) come ricevere e inviare le fatture, consigliamo di scegliere il "codice univoco", in questo caso l'erogatore del servizio ci assegnerà un codice univoco da fornire ai fornitori e non saremo legati solo alla PEC.
Questa opzione va bene se si crea un numero più alto di poche fatture annuali (massimo 10/12).
Inoltre consigliamo di scegliere come "archiviatore" delle fatture l'Agenzia delle Entrate e non il fornitore stesso, per evitare di dover essere legato sempre allo stesso fornitore ma essere liberi di cambiare avendo meno legami possibili.

Quindi non aspettate troppo, approfittate delle promo di queste ultime settimane e attivate un vostro account su uno dei fornitori con le caratteristiche che vi abbiamo consigliato e che vi riepiloghiamo in basso:

> Scegliere un fornitore di servizi grande, consolidato e certificato
> Scegliere un software web e non un software standalone che si installa sil PC
> Scegliere un servizio che abbia API/Webservice per integrarsi con erp/crm web
> Scegliere di usare il "codice univoco" per identificarsi e inviare/ricevere le fatture elettroniche
> Scegliere di far archiviare per conservazione sostitutiva l'Agenzia delle Entrate

Buona fatturazione elettronica a tutti
Lucasweb.it


Autore: Luca Di Matteo
Email: info@lucasweb.it
Google+: https://plus.google.com/u/0/+LucaDiMatteo-it
Facebook: https://www.facebook.com/lucadimatteo
Twitter: https://twitter.com/lucadimatteo

Condividi Post:

Ti è piaciuto questo articolo? Dagli un voto!

Inserisci un commento:

Inserisci questo codice di controllo: 9749