Le imprese digitali sono quelle che hanno rivoluzionato il mondo anche nei rapporti di lavoro

  • Luca Di Matteo
  • 28/07/2019
  • News

(Voto medio: 5)

Migliora la qualità della vita dei collaboratori, rendili felici e sereni e la tua impresa sarà migliore

Ogni impresa ha uno scopo e ogni lavoro ha un obiettivo, anche economico forse soprattutto economico. Ma sei sicuro che questo basti ? Basta soddisfare un obiettivo puramente economico e materiale per poter ritenere di essere un buon imprenditore e far sentire i tuoi collaboratori felici e realizzati nella vita ? Le parole che seguono possono sembrare scontate per qualcuno, ma credetemi, ho incontrato tanti imprenditori che dovrebbero davvero spendere due minuti per leggerle...

Migliora il tempo che passi nella tua impresa 

Passiamo nelle imprese la nostra vita, la maggior parte di questo tempo, sia noi imprenditori che i nostri collaboratori eppure molti imprenditori guardano solo l'aspetto economico. Come ridurre i costi e aumentare i profitti a costo di sacrificare ogni cosa, anche la felicità propria e dei propri collaboratori...

Come esistono questo tipo di imprenditori, esistono anche questo tipo di collaboratori. I mercenari che non sposano idee e ambizioni comuni, ma guardano solo al denaro, misurando la qualità di un lavoro dal compenso e dallo stipendio. Chiaramente i collaboratori devono essere ricompensati economicamente, ma questo non basta da solo a portare loro la felicità e la serenità. Nuovi studi ed esperimenti sociali, dimostrano come un collaboratore preferisca un ambiente di lavoro sereno anche dovendo avere un compenso inferiore. La felicità è una condizione dello spirito e nessun compenso economico può essere paragonabile alla qualità della vita nell'ambiente di lavoro che si riflette poi immancabilmente nella vita personale. Puoi anche guadagnare tanto, ma se lavori in un ambiente ostile, negativo, repressivo e contrario non sarai mai felice, farai una vita forse serena dal punto di vista economico ma infelice e alla fine della fiera cosa ti resterà in tasca ? Il denaro non ti servirà, ti resteranno i ricordi di una vita infelice...
Anche se guadagni tanto, svegliarsi la mattina, tutte le mattine e sapere che affronterai una giornata negativa è davvero una cosa brutta che distrugge la tua autostima e ti rende infelice.

Sogna e trasmetti il tuo sogno, rendilo di tutti 

Ci sono invece persone, imprenditori, che sognano. Vivono l'impresa con l'idea di costruire qualcosa per gli altri, qualcosa che faccia stare bene gli altri, come una famiglia, un clan. Una famiglia che si sostiene sempre a vicenda, un gruppo di persone che si sente a casa propria.
I collaboratori devono essere felici prima di tutto, più felici dello stesso imprenditore. Un collaboratore ripagato di fiducia, soddisfazione, possibilità di esprimersi, serenità in ambiente di lavoro, autonomia di confronto, poche pressioni e libertà è un collaboratore felice, ovviamente retribuito economicamente per garantirgli la serenità anche in quel senso perchè si vive con il denaro e non solo con i sogni. Non tutti gli imprenditori e i collaboratori comprendono a volte questo modo di lavorare e vivere l'impresa, spesso viene frainteso con lassismo e poca professionalità, ma è un concetto di vivere il lavoro in maniera diversa, come un gioco. In fondo ognuno di noi, nel profondo è sempre un bambino, chi si illude di conoscere e di sapere per aver vissuto qualche anno in più perde di vista i propri sogni, sognare è una prerogativa dei bambini.

L'impresa è la tua visione, crea una visione positiva 

Io ho questa visione e i miei collaboratori sono selezionati con questo criterio, oggi e per adesso mi sento di aver centrato l'obiettivo, abbiamo una barca piccola e il mare è in tempesta, ma i miei marinai sono tutti sereni e a tutti noi questa barca, seppure piccola, sembra essere in grado di affrontare le sfide del mare. Tutti remano nella stessa direzione e ci mettono l'impegno e l'amore che ogni imprenditore sogna. Nessun mercenario potrebbe essere così. Io cerco di fare il massimo per fare in modo che questo equilibrio di serenità possa essere sempre mantenuto.

Collaboratori felici creano clienti felici e rendono l'impresa felice

Un collaboratore sereno e felice è il modo migliore di produrre un servizio di qualità. E' il modo migliore anche di creare clienti felici, perchè l'amore che si profonde nel lavoro viene trasmesso ed è contagioso. Non tutti i clienti lo meritano, ma questa è una questione diversa. Dobbiamo noi cercare di migliorare anche i clienti che non comprendono questo valore, per quanto possibile. Fare in modo di rendere partecipi anche loro di questa famiglia, perchè un buon lavoro genera un buon cliente...

Siamo nati nella parte migliore del mondo, quello in cui nonostante tutto, si può vivere in serenità. Dipende quindi da noi scegliere come vivere la nostra vita. Certo ognuno cerca di migliorare, ma in cosa ? Diamoci delle priorità nella vita e perseguiamo nella strada per raggiungere gli obiettivi prefissati, ma scegliamo bene gli obiettivi. 

Pensa ai collaboratori come un padre di famiglia

Un imprenditore che pensa ad accumulare solo denaro genera mostri, per se e per gli altri.
Come tutte le cose serve equilibrio. Accumuliamo invece, sicuramente un pò di soldi per portare la barca avanti, ma benessere, sentimenti positivi e di fiducia. Bisogna avere sempre i piedi per terra e condividere la serenità che si raggiunge con gli altri, aiutando a trovarla anche ai propri collaboratori, così come un padre di famiglia fa con i propri figli. L'imprenditore ha la responsabilità del benessere di tante persone, famiglia, collaboratori, clienti e fornitori ma abbiamo scelto noi la strada e non possiamo lasciare che i problemi nell'affrontarla ci rendano cinici e spietati con tutti, generando sentimenti negativi che portano solo danno. Dobbiamo trovare nella nostra famiglia, nel nostro clan aziendale, dei sostenitori leali e onesti che ci aiutino a condividere questo peso e per farlo devono diventare parte integrante della tua impresa. L'impresa non è tua, tu hai la responsabilità di guidarla ma è e deve essere di tutti quelli che la vivono e che ci credono...

Fate della vostra impresa un quadro meraviglioso e fate che i colori siano i vostri collaboratori, voi decidete come metterli sulla tela, ma i colori sono decisamente loro. 
Il futuro non è stato ancora scritto, per nessuno, quindi ce lo dobbiamo costruire noi, e costruiamocelo bene... come diceva il dottor Emmett Lathrop Brown (Doc).

Buon futuro a tutti
Lucasweb.it

 


Autore: Luca Di Matteo
Email: info@lucasweb.it
Linkedin: https://www.linkedin.com/in/lucadimatteo/
Facebook: https://www.facebook.com/lucadimatteo
Twitter: https://twitter.com/lucadimatteo

Condividi Post:

Ti è piaciuto questo articolo? Dagli un voto!

Inserisci un commento:

Inserisci questo codice di controllo: 6213