Scopri come risparmiare se hai investimenti in mente o se già li stai facendo, anche in ambito crm web. Richiedi la valutazione.

  • Luca Di Matteo
  • 19/05/2021
  • News
  • Valutazione: 5/5

Alcuni dei crediti di imposta disponibili per il 2021 per ottimizzare i tuoi investimenti in termini di ricerca e sviluppo, acquisto di servizi software e cloud.

Sai che ci sono bandi e crediti di imposta per il 2021 relativi alle spese aziendali e investimenti ? Potresti recuperare fino al 50% e oltre delle spese sostenute per alcuni settori in credito di imposta. 

Alcuni dei nostri servizi reintrano negli investimenti possibili, sia come beni strumentali non materiali, sia come ricerca, sviluppo e innovazione, consulenza e formazione.

Scopriamo quali sono le misure e gli ambiti.

Bonus investimenti per beni immateriali 4.0

Questa misura riguarda tutte le spese e investimenti sostenuti dal 16 Novembre 2020 al 31 Dicembre 2022 (ovvero fino al 30 Giugno 2023, se entro il 31 Dicembre 2022 l'ordine è stato accettato dal venditore ed è stato pagato almeno il 20% del prezzo), il credito di imposta riconosciuto alle imprese è pari al 20% del costo calcolato su un importo massimo di 1 milione di euro. Sono agevolabili anche le spese e i servizi sostenute in relazione all'utilizzo di beni mediante soluzioni di Cloud Computing per la quota imputabile per competenza.

Bonus investimenti per beni immateriali non 4.0

La misura riguarda investimenti ordinari che non rientrano nel 4.0. Il credito di imposta fruibile da imprese esercenti arti e professioni è riconosciuto: 

Per gli investimenti effettuati dal 16 Novembre 2020 e fino al 31 Dicembre 2021 (ovvero fino al 30 Giugno 2022 se entro il 31 Dicembre 2021 l'ordine è stato accettato dal venditore ed è stato pagato almeno il 20% del prezzo) c'è un credito di imposta del 10% del costo, su un importo massimo di 1 milione di euro per i beni immateriali (software crm, piattaforme erp, sistemi web)

Per gli investimenti effettuali dal 1 Gennaio 2022 al 31 Dicembre 2022 (ovvero fino al 30 Giugno 2023, se entro il 31 Dicembre 2022 l'ordine è stato accettato dal venditore ed è stato pagato almeno il 20% del prezzo) c'è un credito di imposta del 6% del costo su un massimo di 1 milione di euro per i beni immateriali (software crm, piattaforme erp, sistemi web)

Credito di imposta in Ricerca & Sviluppo & Innovazione

Gli investimenti in Ricerca e sviluppo possono contare fino alla fine del 2022 di un credito di imposta previsto dai commi 198 e segurnti della Legge di Bilancio 2020. 
Dal 1 Gennaio 2021 il bonus spetta:

Per le attività di ricerca e sviluppo: nella misura del 20% fino ad un massimo di 4 milioni di euro per le imprese operanti in Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia, nonchè nelle regioni di Lazio, Marche, Umbria la misura è elevata del 25% per le grandi imprese, 35% per le media imprese e 45% per le piccole imprese. 

Per le attività di innovazione tecnologica finalizzate alla realizzazione di prodotti o processi di produzione nuovi o sostanzialmente migliorati per il raggiungimento di un obiettivo di transizione ecologica o di innovazione digitale 4.0, il credito è del 15% fino a 2 milioni di euro. 

Per le attività di design e ideazione estetica la misura è del 10% fino ad un massimo di 2 milioni di euro. Tra le spese ammissibili, con una modifica apportata dalla Legge di Bilancio 2021, sono state ammesse quelle relative ai software.

Bonus Formazione 4.0

Per le spese di formazione del personale finalizzate alla acquisizione o consolidamento delle competenze tecnologiche 4.0. La legge di Bilancio 2021 ha ampliato i costi agevolabili e il periodo portandolo fino 2022. Nei costi rientrano:

Le spese del personale relative ai formatori per le ore di partecipazione alla formazione.

I costi di esercizio relativi a formatori e partecipanti alla formazione direttamente connessi al progetto di formazione, come spese di viaggio e alloggio, materiali del progetto, ammortamento degli strumenti di formazione e attrezzature utilizzate esclusivamente per il progetto.

Costi dei servizi di consulenza connessi al progetto di formazione.

 

Bonus Investimenti Mezzogiorno

Per l'acquisto di beni strumentali nuovi destinati a strutture collocate nel Sud Italia. Il credito di imposta riconosciuto è commisurato alla quota del costo complessivo dei beni, nel limite massimo di 3 milioni di euro per ciascun progetto per le piccole imprese, 10 milioni di euro per le medie imprese e 15 milioni di euro per le grandi imprese. 
L'intesità dell'aiuto è:

Il 45% per le piccole imprese, 35% per le medie imprese e 25% per le grandi imprese nelle regioni di Calabria, Puglia, Campania, Sicilia, Basilicata e Sardegna. 

Vuoi informazioni per candidare il tuo progetto?

Se hai bisogno di informazioni sulle agevolazioni previste per un tuo nuovo progetto, esegui una richiesta di preventivo qui: https://www.lucasweb.it/richiedi-preventivo-web e nelle note/messaggio specifica il tuo intersse per una delle forme di agevolazione.

Valuteremo la tua proposta insieme ai nostri consulenti di finanza agevolata per trovare una soluzione alla tua esigenza e ti risponderemo sulla fattibilità. 

Buona digitalizzazione !
Lucasweb.it


Autore: Luca Di Matteo
Email: info@lucasweb.it
Linkedin: https://www.linkedin.com/in/lucadimatteo/
Facebook: https://www.facebook.com/lucadimatteo
Twitter: https://twitter.com/lucadimatteo

Ti piace questo post ? Se lo trovi interessante aiutaci a crescere e condividilo...

Ti è piaciuto questo articolo? Dagli un voto!


Post Correlati :

Inserisci un commento:

Inserisci questo codice di controllo: 2428