Come l'introduzione del nuove paradigma di acquisizione e diffusione delle informazioni e dei dati impatterà sul sistema tecnologico e digitale

  • Luca Di Matteo
  • 28/05/2023
  • News
  • Valutazione: 5/5

Perchè l'intelligenza artificiale non può essere ignorata, perchè usarla e quali sono i limiti di applicazione attuali e le possibili prospettive future

L'intelligenza artificiale, rappresentata da ChatGPT, sta cambiando radicalmente il modo in cui accediamo e approcciamo alle informazioni. La sua capacità di comprendere e generare testi in linguaggio naturale sta aprendo nuove opportunità e realizzando una rivoluzione digitale equiparabile a quella industriale del passato. 

Questo è il nostro primo articolo sull'argomento, abbiamo aspettato a scriverlo perchè abbiamo prima voluto conoscere da vicino e meglio quello di cui stiamo parlando.

Come l'intelligenza artificiale di chatGPT e non solo, sta cambiando il mondo 

L'intelligenza artificiale (IA) sta rivoluzionando il modo in cui interagiamo con le informazioni e sta portando a cambiamenti significativi nel settore digitale e tecnologico. Uno degli esempi più promettenti di IA applicata alla comunicazione è ChatGPT, un modello di linguaggio avanzato sviluppato da OpenAI. In questo articolo, esploreremo come l'intelligenza artificiale, rappresentata da ChatGPT, sta influenzando i modelli di approccio alle informazioni e perché è cruciale per le persone apprendere ad utilizzare questi strumenti per non restare indietro nel mercato digitale e tecnologico.

L'intelligenza artificiale sta rivoluzionando il modo in cui interagiamo con le informazioni in molti settori. Ad esempio, nel campo della salute, l'IA viene utilizzata per analizzare grandi quantità di dati medici e fornire diagnosi più accurate e tempestive. ChatGPT, in particolare, può essere impiegato come assistente virtuale per rispondere alle domande dei pazienti, fornire informazioni su condizioni mediche o aiutare nella gestione di stili di vita sani. Ciò consente un accesso più rapido e personalizzato alle informazioni sanitarie, migliorando la qualità dell'assistenza sanitaria.

Nel settore dei servizi finanziari, l'IA sta trasformando le interazioni con i clienti. ChatGPT può essere utilizzato come chatbot per rispondere alle domande degli utenti su operazioni bancarie, consigliare investimenti o fornire informazioni sulla gestione del budget. L'automazione di queste attività consente alle banche e alle istituzioni finanziarie di offrire un servizio clienti 24 ore su 24, migliorando l'efficienza operativa e aumentando la soddisfazione dei clienti.

L'IA sta anche cambiando il modo in cui accediamo alle notizie e ai contenuti. Con ChatGPT e altri assistenti virtuali, possiamo porre domande specifiche per ottenere informazioni aggiornate sui temi di interesse, senza dover eseguire ricerche complesse. Ad esempio, possiamo chiedere a ChatGPT di riassumere le ultime notizie su un determinato argomento o di fornire opinioni esperte su un determinato evento. Questo ci consente di risparmiare tempo e ottenere informazioni pertinenti in modo rapido ed efficace.

Nel settore dell'e-commerce, l'IA sta migliorando l'esperienza degli utenti. ChatGPT può essere integrato in piattaforme di shopping online per fornire assistenza personalizzata ai clienti. L'IA può suggerire prodotti in base alle preferenze dell'utente, rispondere a domande sui prodotti o fornire consigli su abbinamenti di articoli. Questo tipo di assistenza virtuale può migliorare l'esperienza di acquisto online, aumentando la fiducia dei consumatori e facilitando la scoperta di nuovi prodotti.

Il cambiamento di paradigma nell'elaborazione delle informazioni 

Prima dell'avvento dell'intelligenza artificiale, l'elaborazione delle informazioni era principalmente guidata dall'uomo. L'accesso alle informazioni richiedeva ricerche manuali, letture di testi e interpretazioni personali. Tuttavia, l'introduzione di ChatGPT e di altre tecnologie simili ha trasformato questo processo. Grazie alla capacità di apprendere dai dati e generare testi coerenti e informativi, ChatGPT consente di ottenere risposte rapide e precise su una vasta gamma di argomenti. Questo ha reso l'acquisizione di conoscenze e l'interazione con le informazioni più efficiente ed accessibile a tutti.

Sul modello del linguaggio, anche quello dell'intelligenza generativa delle immagini è un aspetto importantissimo. Stiamo parlando di strumenti e modelli che non comprendono la richiesta dell'utente ma la estendono con interpretazioni vicine alle effettive esigenze.
Riescono a ricreare scenari, contesti e immagini di qualità sempre migliori, utilizzabili in contesti specifici.

Insomma elaborano la richiesta e forniscono un risultato in tempi rapidi utilizzando la conoscenza e l'intelligenza del loro enorme database di dati umani in costante crescita su cui si basano, anche per autoapprendere e migliorare dai loro errori (cosa che non riesce molto bene agli umani).

La potenza della comprensione del linguaggio naturale 

Uno degli aspetti rivoluzionari di ChatGPT è la sua abilità di comprendere e generare testi in linguaggio naturale. Ciò significa che gli utenti possono porre domande o richiedere spiegazioni come se stessero comunicando con un essere umano. L'IA è in grado di interpretare il contesto, comprendere il significato sottostante alle parole e fornire risposte appropriate. Questa capacità di ChatGPT di comprendere il linguaggio umano è il motore che sta trasformando il modo in cui accediamo e interagiamo con le informazioni. 

Questo permette di estendere il campo di applicazione a innumerevoli settori, alcuni dei quali suggeriti sopra. Basti pensare al settore content web e content creator per tutti i siti che hanno decine di figure che scrivono post. L'aiuto che può fornire questo strumento, se correttamente utilizzato, è fondamentale per fare la differenza. 

Considerando poi che le intelligenze artificiali stanno superando a pieni voti esami di legge, medicina, matematica, fisica e tanto altro, ci rendiamo conto rapidamente che non avvalersi di questo strumento nel conoscere e gestire i dati, potrebbe farci restare indietro. L'intelligenza artificiale va chiaramente oltre la conoscenza e la conservazione dei dati da fornire su richiesta. Riesce a comprendere le relazioni che ci sono tra le informazioni e prendere decisioni in base alle possibilità e algoritmi di cui dispone. 

La rivoluzione digitale equiparabile a quella industriale e informatica

Ci troviamo di fronte alla nuova rivoluzione industriale. La diffusione dell'intelligenza artificiale, inclusa l'implementazione di ChatGPT, ha portato a una vera e propria rivoluzione digitale (se vuoi iscriverti al nostro gruppo clicca qui). Questa rivoluzione può essere paragonata all'importanza e all'impatto della rivoluzione industriale nel XIX secolo oppure alla invenzione dei dispositivi come computer e smartphone. L'intelligenza artificiale sta cambiando la natura stessa del lavoro e delle interazioni umane, rendendo obsoleti vecchi modelli di business e aprendo nuove opportunità. Le aziende che non si adeguano a questa trasformazione rischiano di essere tagliate fuori dal mercato e di perdere competitività. 

Come dicevamo prima, questo strumento permette di ottimizzare e migliorare tantissimo produttività ed efficienza. Come è avvenuto per i software e la gestione delle informazioni mediante gli elaboratori che riescono a risolvere calcoli in modo molto più rapido e preciso degli esseri umani.
In un contesto in cui le informazioni e la tecnologia corrono ad una velocità elevatissima, ci dobbiamo rendere conto che questa scoperta/invenzione sarà una pietra miliare nello sviluppo e nella evoluzione umana. Non rendersi conto di quanto sia straordinario quello che sta avvenendo sarebbe un errore tanto grande quanto non considerare le implicazioni sociali che le nuove AI possono avere. 

L'aumento di produttività può portare ad un surplus di offerta e produzione. In alcuni casi questo potrebbe comportare la perdita di posti di lavoro, milioni di posti. Così come è avvenuto per la rivoluzione industriale che ha portato alla fuga dalle zone rurali, modificando gli scenari e gli ecosistemi e facendo crescere enormi città industriali, non abbiamo ancora chiaro cosa potrebbe portare questo tipo di nuovo impatto a livello sociale e civile.

L'importanza di imparare ad utilizzare l'intelligenza artificiale

Chiunque operi nel settore digitale e tecnologico deve essere consapevole però dell'importanza di imparare ad utilizzare l'intelligenza artificiale. I professionisti di oggi devono acquisire competenze per interagire e sfruttare al meglio le potenzialità offerte da strumenti come ChatGPT. Questo non solo permetterà loro di ottenere un vantaggio competitivo, ma anche di affrontare le sfide future che l'evoluzione tecnologica inevitabilmente comporterà. L'apprendimento e l'adattamento continuo sono fondamentali per restare al passo con l'accelerazione del progresso tecnologico.

Le dispute su quanto sia utile, brava o effettivamente intelligente, sono solo pretestuose e indice di poca propensione al cambiamento, che nel settore tecnologico ma anche in altri settori, significa non progredire e spesso estinguersi. 
L'intelligenza artificiale, sia essa chatGPT o di altri tool, è un dato di fatto incontestabile.
Decidere di boicottarla o discriminarne l'uso, sarebbe come non aver usato i PC al tempo della loro invenzione. Il confronto è esattamente lo stesso.

I PC e gli elaboratori nella loro nascita hanno visto la trasformazione di milioni di figure da semplici "calcolatori matematici" in "programmatori informatici". Un solo programmatore, con poche righe di codice, riusciva a generare il lavoro e la produzione di decine se non centinaia di "calcolatori umani". L'aumento della produttività deve essere intercettato e incalanato per permettere una crescita umana come specie. 

Allo stesso modo oggi questi strumenti vanno imparati e conosciuti, facendo anche tesoro di quanto la nostra di intelligenza umana sia utile per migliorare quella artificiale e le risposte che questa ci fornisce. 

Le intelligenze artificiali sono un una fase embionale adesso, sono nate da pocchissimo tempo, sono come delle creature neonate che stanno ancora in una fase di apprendimento di base. Immaginate alla curva che hanno avuto gli elaboratori e provate solo a pensare cosa potrebbero diventare tra 10 o 20 anni. 

Una AI montata su un robot umanoide potrebbe rivoluzionare le nostre vite in maniera ancora più forte. Non è fantascienza ma questa è la realtà e che ci piaccia o no possiamo decidere di conoscerla o di rifiutarla restando indietro per sempre. 

Questi strumenti, come nel caso di chatGPT, permetto l'integrazione dei loro modelli mediante delle API. Questo li rende estremamente potenti e integrabili, riuscendo ad intervenire per migliorare tantissimo degli aspetti che richiedono spesso dei tempi non sostenibili e competenze non sempre disponibili.

Conclusioni e spunti di riflessione

L'intelligenza artificiale sta cambiando e cambierà sempre di più il nostro approccio alle informazioniin tutti i settori. E' una rivoluzione digitale equiparabile a quella industriale del passato. 

Chiunque voglia rimanere competitivo nel mercato digitale e tecnologico deve imparare ad utilizzare questi strumenti avanzati e acquisire le competenze necessarie per adattarsi all'evoluzione tecnologica. La rivoluzione dell'intelligenza artificiale è in corso, e coloro che si adeguano saranno in grado di sfruttare appieno le opportunità offerte da questa nuova era digitale. 

Il nostro punto di vista è che al centro deve essere messo sempre l'uomo, l'intelligenza artificiale deve servire l'uomo e non viceversa anche se il confine è spesso sottile.  Vanno sicuramente ripensati anche i modelli sociali ed economici. Per esserci progresso e miglioramento delle condizioni di vita dell'uomo bisognerebbe mantenere i livelli occupazioni integrandoli quando necessario con strumenti di reddito che permettano alle persone di godere del tempo libero che il surplus di lavoro prodotto dalle AI riesce a garantire. 

Se intercettiamo questa esigenza allora possiamo vincere questa sfida e avere dei benefici reali, diversamente ci sarà un bel problema. Va ripensato il modello sociale, economico e culturale se vogliamo affrontare in maniera corretta e consapevole queste sfide e vincerle.

Buona intelligenza Artificiale
Lucasweb




 




Autore: Luca Di Matteo
Email: info@lucasweb.it
Linkedin: https://www.linkedin.com/in/lucadimatteo/
Facebook: https://www.facebook.com/lucadimatteo
Twitter: https://twitter.com/lucadimatteo

Ti piace questo post ? Se lo trovi interessante aiutaci a crescere e condividilo...

Ti è piaciuto questo articolo? Dagli un voto!

Inserisci un commento:

Inserisci questo codice di controllo: 6402